Il PAT è introdotto dal Documento Preliminare (DP), che individua gli obiettivi strategici per il territorio da affrontare con il PAT

La nuova Legge Urbanistica Regionale introduce l’obbligo nella fase di avvio della redazione del PAT di produrre un Documento Preliminare con lo scopo di fissare, così come previsto dall’art. n.3, gli obiettivi da raggiungere con il Piano. Questo elaborato costituisce il punto di partenza della nuova pianificazione e diventa funzionale all’apertura del dibattito con i cittadini, affinché le scelte, gli obiettivi, gli indirizzi, siano attuati nel massimo della trasparenza e con l’apporto dei “veri fruitori” della città.
Il Documento Preliminare, in quanto elemento cardine del percorso di elaborazione del PAT, è fondamentale per la rappresentazione delle dinamiche, positive e negative, che sono in atto all’interno del territorio comunale e sulle quali intervenire con il piano. Con esso infatti, vengono prefigurate le direttive strategiche che dovranno essere attuate attraverso il PAT e successivamente attraverso i vari Piani degli Interventi (PI) e degli strumenti attuativi (PUA).

Documento preliminare (file pdf, 1MB)

Allegato A (file pdf, 13MB)